The Platinotypist Giancarlo Vaiarelli “La camera Obscura”

“La mia Kodak Istamatic 25 la conservo ancora.”                                                                                    Il giorno del suo decimo compleanno gli fu regalata una macchina fotografica Kodak Istamatic 25. Da quel giorno iniziò definitivamente l’interesse per la fotografia. Fin da giovane, circondato da un fervente e stimolante panorama cinematografico, quello romano, partecipò come comparsa nei rinomati caroselli tv.   “Altra coincidenza fù l’occasione che il mio maestro di Scuola Elementare mi diede. M’insegnò a preparare, con tanto di bilancina di precisione, la formula chimica del D76 diviso, il metodo da seguire e i suoi risultati. Metodo facile poi, da adottare ad altre formule chimiche fotografiche.  Erano diverse situazioni che amalgamate l’una con l’altra avevano fatto sì che la passione e qualcosa di più fosse sbocciato in mè.” Poco più tardi diventò assistente fotografo di scena.

IMG_6522aa-copy

London,  Notting Hill Carnival, 1983

                               © Giancarlo Vaiarelli

Ero sempre molto affascinato come in un crescente musicale da quelle alchimie che dalla camera oscura nascevano prendevano forma le immagini che riuscivo a catturare con la macchina fotografica.”

battersea-power-stationAA

London, Battersea Power Station, 1985

                              © Giancarlo Vaiarelli

Sempre a Roma, iniziò come foto-reporter free-lance. Agli inizi degli anni ottanta, l’esigenza di avere stampe in bianco e nero raffinate spinse Vaiarelli a trasferirsi a Londra, ove si specializzerà come foto-stampatore fine art in un prestigioso laboratorio il Joe’sBasement, successivamente collaborò con altri laboratori tra cui il Metro Photographic e Studio Roberto’s. In Inghilterra scoprì il fascino e l’arte della stampa ai sali di Platino e Palladio, che lo invogliarono a trasferirsi in Amarica dal suo maestro e mentore Dick Arentz. Dopo un decennio passato all’estero a raffinare la  pratica e  studi sulle antiche tecniche fotografiche, decise di tornare in Italia a Milano, dove lavorò per svariati laboratori, per poi fondare il suo studio-laboratorio. Continuò a viaggiare tra Inghilterra, Stati Uniti d’America per lavoro, aggiornamenti ed approfondimenti.  ” Iniziò a Londra la mia carriera e specializzazione nelle arti visive ove si progetta, nasce e definitivamente, indelebilmente rimangono negli occhi della gente quelle immagini che tanto offrono, tanto suscitano pensieri anche diametralmente opposti, di amore e odio, di pace e guerra, abbracciando il reale e surreale dove l’essere umano può: la camera obscura.”

Roma, Isola Tiberina e Ponte Rotto, 1992

Roma, Isola Tiberina e Ponte Rotto, 1992

                              © Giancarlo Vaiarelli

Tutt’oggi, a Milano, è parte di un Team di professionisti, che realizzano progetti fotografici, stampe fine art analogiche ai sali d’argento e Sali di Platino Palladio per proiezione e a contatto, video,  lavorazioni digitali post produzione e stampa,  lavorazione digitale negativo  finalizzato alla stampa analogica ai sali d’argento o ai sali di Platino e Palladio.  Ad esempio, il Platino e Palladio, per citarne qualche caratteristica; è una tecnica indiscutibilmente ricercata da un pubblico colto e di collezionisti, sia per i pregiati materiali utilizzati, che per la forza, che queste stampe hanno di trasmettere, così come di durare nel tempo, accentuando i più piccoli dettagli della fotografia e rendendola unica nel suo genere.

I servizi offerti comprendono oltre ai principali servizi di camera oscura e camera chiara, le principali lavorazioni digitali le quali hanno una fondamentale importanza anche nell’analogico, inoltre il team è composto da professionisti che si occupano di produzione video, consulenza eventi e comunicazione grafica.

_F9Q8950

                                                          Lido di Roma,  1974

                        © Giancarlo Vaiarelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...